Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

ASSEGNATI A VICENZA I CAMPIONATI EUROPEI DI SCHERMA

La città dell’indimenticato campione olimpico Carlo Pavesi ospiterà il prestigioso spettacolo della scherma, mescolandolo alla cultura e l'arte di cui è ricca la terra vicentina

ASSEGNATI A VICENZA I CAMPIONATI EUROPEI DI SCHERMA

E’ ufficiale. Sarà Vicenza la sede dei Campionati Europei Under23 2015. La competizione continentale di categoria torna in Italia a sette anni di distanza dall'edizione di Monza 2008. Gli Europei Under 23 Vicenza 2015, in programma dal 22 al 26 aprile del prossimo anno, si annunciano come un evento che abbinerà allo spettacolo della scherma, la cultura e l'arte di cui è ricca la terra vicentina e tutto il territorio veneto. Nel 2008 l'Italia ospitò quella che fu la prima edizione della storia della scherma europea. Da quel momento, la bandiera dei Campionati Europei Under23 ha sventolato a Debrecen nel 2009, a Danzica nel 2010, a Kazan nel 2011, a Bratislava nel 2012, a Torun nel 2013 e, quest'anno, a Tbilisi.

"Vicenza e la sua tradizione schermistica sapranno organizzare, promuovere ed accogliere nel migliore dei modi l'evento continentale - ha dichiarato il presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso -. L'Italia si è fatta promotrice della creazione del circuito europeo under23 ed ospitò la prima edizione della rassegna continentale a Monza. La prossima sarà un'edizione che alzerà l'asticella del livello organizzativo, rappresentando quindi un modello per il futuro".
Vicenza potrà così rendere onore, a posteriori, ad un suo grande cittadino onorario, quel grande Carlo Pavesi, vincitore di ben quattro ori olimpici, cui è intitolato il circolo schermistico di Vicenza.

CARLO PAVESI
Carlo Pavesi,  è stato uno schermidore italiano specializzato nella spada e vincitore di quattro ori olimpici: nella spada a squadre maschile ai Giochi di Helsinki '52 (con Roberto Battaglia, Franco Bertinetti, Dario Mangiarotti, Edoardo Mangiarotti e Giuseppe Delfino), ai Giochi di Melbourne '56 (con Giorgio Anglesio, Franco Bertinetti, Edoardo Mangiarotti, Giuseppe Delfino e Alberto Pellegrino), ai Giochi di Roma '60 con Edoardo Mangiarotti, Fiorenzo Marini, Giuseppe Delfino, Alberto Pellegrino e Gian Luigi Saccaro) e uno nella spada individuale ai Giochi di Melbourne '56. Ha vissuto a lungo nella città di Andrea Palladio diventandone cittadino d’adozione.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus