Pubblicato da: Baldon Rally
Vicenza,

BALDON RALLY IN GRANDE STILE AL PALLADIO

Saranno ben sette le vetture del sodalizio di Castelgomberto, che gioca in casa, impegnate nel classico appuntamento di fine stagione in Triveneto.

BALDON RALLY IN GRANDE STILE AL PALLADIO

Castelgomberto (Vi), 07 Novembre 2018 – Avanti tutta, senza sosta ed ecco che Baldon Rally, archiviata la parentesi pistaiola del precedente weekend, entra già in ottica Ronde del Palladio dove saranno ben sette le protagoniste in campo.
Occhi puntati sul veloce pilota di Taglio di Po, Eros Finotti, il quale punta a rilanciare le proprie ambizioni future dopo aver archiviato una stagione nell'International Rally Cup ben sotto le aspettative.
Affiancato da Nicola Doria, alle note, il polesano si appresta a salire sulla punta di diamante di casa Baldon Rally: la Peugeot 208 R2.

“Eravamo partiti con Finotti con alte prospettive nell'IRC” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “ma, purtroppo, è andata male. Siamo felici della fiducia che Eros ha rinnovato nella nostra struttura e metteremo a sua disposizione tutta l'esperienza maturata sulla 208. La sua sarà una gara test, in previsione 2019, e speriamo possa trovarsi bene sulla nostra vettura.”

Vettura gemella per Luigino Fornasier, in coppia con Silvia Mosena, in recupero dopo l'annullamento, causa allerta meteo, della propria gara di casa, il Rally Bellunese.
Esordio quindi sulla Peugeot 208 del team vicentino, in uno dei contesti più impegnativi del Triveneto, sia per le difficoltà tecniche del tracciato sia per le insidie in caso di maltempo.
Alla guida della sempreverde Peugeot 106 Rallye, in classe A5, ritroveremo Roberto Carlo Sbalchiero, assieme a Mirco Santacaterina nel ruolo di navigatore.
Il pilota di Cornedo ha come obiettivo quello di cancellare la sfortunata apparizione al Città di Schio e di macinare chilometri in grado di accrescere la propria esperienza.
Baldon Rally punta a fare la voce grossa tra le piccole del produzione, schierando ben tre equipaggi decisi a ben figurare.
Ad aprire la pattuglia ci penserà il vincitore dell'appuntamento scledense, Gaetano Scapin, il quale sarà alla ricerca del bis, assieme a Giulia Tadiello alle note.
A contendere il primato al pilota di Cogollo de Cengio ci proverà il locale Andrea Sassolino, in coppia con Gianfranco Peruzzi, il quale ha già dimostrato tutto il proprio valore nella passata edizione, partendo a testa bassa e firmando le prime due speciali, prima che una foratura lo escludesse dal podio.
Baldon Rally si conferma ottima palestra per gli esordienti: anche al Città del Palladio il sodalizio di Castelgomberto porterà al debutto un equipaggio, quello composto da Nicola Peterlin e Christian Ronzani.
Alla ricerca, di fronte al pubblico amico, del quarto podio stagionale troveremo il vicentino Diego Pieropan, con Nicolò De Bernardini, sulla sempreverde Peugeot 106 Rallye in classe N1.

“Sarà un Palladio sicuramente impegnativo” – aggiunge Baldon – “ma daremo il massimo per tutti i nostri portacolori. Obiettivo? Puntare sempre al massimo risultato.”

Baldon Rally - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus