Pubblicato da: Baldon Rally
Vicenza,

BALDON RALLY METTE NEL MIRINO IL TROFEO SUZUKI

Al Rally del Salento, valido per il CIWRC, il team di Castelgomberto si presenta con Scalzotto, in piena lotta per il titolo, e con De Antoni, sulla nuova Swift 1.0 turbo.

BALDON RALLY METTE NEL MIRINO IL TROFEO SUZUKI

Castelgomberto (Vi), 29 Maggio 2019 – Parlerà giapponese il prossimo weekend targato Baldon Rally con il team di Castelgomberto che scenderà in Puglia per affrontare, Venerdì 31 Maggio e Sabato 1 Giugno, la cinquantaduesima edizione del Rally del Salento.
L'appuntamento che sancisce, in sostanza, il giro di boa del Campionato Italiano WRC vedrà il sodalizio vicentino schierare due punte, nell'ambito della Suzuki Rallye Cup 2019.
Riflettori puntati su Andrea Scalzotto, al volante della pluridecorata Swift 1.6, il quale si sta rendendo protagonista di una stagione da incorniciare.
Il pilota vicentino, dopo due appuntamenti, si trova in piena corsa per il successo finale, in entrambe i gironi: in quello riservato al CIWRC Scalzotto figura, dopo il Mille Miglia e l'Elba, al secondo posto, a sole tre lunghezze dalla vetta, nonché primo tra gli Under 25 mentre in quello del Campionato Italiano Rally, archiviati i primi tre round, sono solamente cinque i punti di divario dal primato, sempre il migliore tra le giovani promesse.
L'esperienza maturata nella passata stagione lo ha fatto entrare, di diritto, nella rosa dei potenziali candidati al titolo finale.
Al suo fianco nell'occasione, data l'assenza di Nicola Rutigliano, troveremo Sofia D'Ambrosio.

“Scalzotto sta portando avanti un trofeo di alto livello” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “perchè è in corsa per entrambe le classifiche, CIR e CIWRC, ed ha la possibilità di centrare una doppietta storica. Il cammino è ancora molto lungo ma la maturità dimostrata da Andrea, in questo avvio di stagione, ci fa ben sperare per il futuro. Obiettivo sarà la costanza di risultato ovvero dovremo cercare di portare a casa punti utili, anche qui al Salento, sfruttando il fatto di averci già corso due anni fa, quando l'evento era valido per il Campionato Italiano Rally.”

Aria di novità in casa Baldon Rally per il secondo portacolori al via, in terra pugliese.
Nonostante la consegna in ritardo la nuova Suzuki Swift 1.0 turbo è pronta a consumare il proprio debutto, sulle speciali salentine, e sarà affidata nelle mani di un altro giovane di belle promesse, Edoardo De Antoni, il quale farà coppia con Nicola Argenta.
Per il pilota di Camposampiero, in provincia di Padova, si tratterà della seconda apparizione stagionale nel girone CIWRC della Suzuki Rallye Cup 2019, avendo saltato l'appuntamento dell'Elba, alla guida di una vettura inedita, in piena fase di sviluppo.

“Purtroppo abbiamo ricevuto la nuova 1.0 turbo in ritardo” – sottolinea Baldon – “e, di conseguenza, non abbiamo avuto la possibilità di svilupparla a dovere. Sicuramente non sarà competitiva come le sue avversarie ma, al tempo stesso, il Salento sarà un'ottima occasione per percorrere i primi chilometri ed iniziare la messa a punto. Edoardo si è ben comportato al Mille Miglia e ci aspettiamo che possa crescere molto, al volante della nuova Swift. Dal canto nostro siamo pronti per questo weekend in R1, mettendo sul campo tutta la nostra esperienza.”

Baldon Rally - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus