Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

BASSANO RENDE OMAGGIO A SHAKESPEARE CON “IL MERCANTE DI VENEZIA”

Per celebrare il 400mo anniversario della morte di Shakespeare la Compagnia de’ Colombari porta al Teatro al Castello “Tito Gobbi” di Bassano del Grappa il capolavoro del grande drammaturgo inglese.

BASSANO RENDE OMAGGIO A SHAKESPEARE CON “IL MERCANTE DI VENEZIA”

Va in scena il 2 agosto alle 21 la Compagnia de’ Colombari, collettivo artistico internazionale,  con The Merchant in Venice, che porta sul palcoscenico del Castello  bassanese la celebre opera shakespeariana; un evento inserito nel cartellone di Operaestate Festival, e realizzato dal  Comune di Bassano del Grappa in collaborazione col MIBAC, la Regione Veneto e le Aziendei del Club amici del Festival.

Per celebrare il 400mo anniversario della morte di Shakespeare e il 500mo anniversario della creazione del primo ghetto ebraico - quello di Venezia - la Compagnia americana de’ Colombari, in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, per la prima volta, ha messo in scena “Il Mercante di Venezia” di William Shakespeare nella cornice ideale del Ghetto – ambientazione originaria del celebre dramma, per i approdare ora al Castello di Bassano del Grappa cornice delle celebrazioni bassanesi del grande drammaturgo.

Nato su iniziativa dell’Università Ca’ Foscari di Venezia da di Shaul Bassi, professore di lingua e letteratura inglese, in sinergia con la collega Maria Ida Biggi, direttrice della Fondazione Cini, lo spettacolo, in lingua inglese con inserti in veneziano, è stato realizzato dalla Compagnia de’ Colombari, gruppo internazionale che ha la sua sede a New York, ed il progetto è stato selezionato tra i 6 progetti italiani selezionati dalla Commissione Europea nell’ambito della call 2016 sui Progetti di Cooperazione Europea di Europa Creativa.

Lo spettacolo è diretto da Karin Coonrod,   che  affida a cinque diversi interpreti (tra cui una donna) il controverso personaggio di Shylock, sottolineando così  la complessità di una delle figure cardine nella storia del teatro. Diversi e raffinati gli elementi spettacolari dell’allestimento: dai costumi connotativi creati dal maestro Stefano Nicolao, al gioco di luci fino alle musiche eseguite dal vivo da sei musicisti fra i quali il trombettista americano Frank London. In scena, un cast  internazionale che unisce attori diversissimi tra loro: Andrea Brugnera, Michele Guidi, Ned Eisenberg, Monica Garavello, Jenni LeaJones, Adriano Iurissevich, Matthieu Pastore, Elena Pellone, Hunter Perske, Linda Powell, Stefano Scherini, Paul Spera, Francesca Sarah Toich, Michelle Uranowitz, Sorab Wadia, Enrico Zagni.

La Compagnia de'Colombari è un collettivo internazionale di performing artists, con sede negli Stati Uniti che ambienta le proprie produzioni teatrali in luoghi sorprendenti. Intenzionalmente cerca l’incontro tra culture, tradizioni e forme d’arte per portare nuova interpretazione alla parola scritta – antica e non – utilizzando ogni mezzo possibile per tirarne fuori il senso profondo.
Credendo fermamente che la magia del teatro può accadere ovunque e essere resa accessibile a tutti.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus