Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

BOOM SUI SOCIAL PER HOLI IL FESTIVAL DEI COLORI AL FERROCK

Impennata di partecipazioni su Facebook, previste migliaia di persone per l’evento del 17 luglio. Gli organizzatori: “Dopo il bacio multicolor dello scorso anno ci attendiamo immagini emozionanti”

 BOOM SUI SOCIAL PER HOLI IL FESTIVAL DEI COLORI AL FERROCK

Durante la scorsa stagione, Holi - Il Festival dei colori ha coinvolto oltre centomila giovani negli appuntamenti da Roma a Bologna, passando per il Veneto, dove vivono gli ideatori del format che si ispira alla tradizione indiana, Fabio Lazzari e Marco Bari.

E adesso l’attesa è fortissima per il ritorno domenica 17 dell’Holi on Tour 2016 che torna a far tappa a Vicenza durante il Ferrock Festival, presso il bellissimo Parco Retrone (l’anno scorso parteciparono oltre 12 mila persone).  La tensione in vista dell’evento è palpabile particolarmente sui social network, dove da settimane è in corso una battaglia a suon di “like” e di follower. La pagina Facebook di Holi – Il festival dei colori ha infranto il muro dei 50 mila “like”, oltre il triplo rispetto allo scorso anno. Il profilo Instagram registra una analoga impennata, legata alle stupende fotografie postate.

L’evento specifico a Trento contribuisce alla viralità on line del fenomeno arcobalenico, registrando oltre 7 mila interessati alla data di domenica. Gli organizzatori sono entusiasti: “Dopo il bacio virale dello scorso anno, ci attendiamo immagini emozionanti dalle migliaia di persone che parteciperanno”.

Numeri ai quali peraltro è abituata la società Different Colors, la prima, alcuni anni fa, a portare in Italia il party che si ispira all’Holi, la festa indiana di primavera durante la quale ci si lancia le polverine colorate. Un format che solo lo scorso anno è finito al cinema nel film "Forever Young" del regista Fausto Brizzi. Inoltre, va ricordato che dalla scorsa estate la società Different Colors, in collaborazione con la Fondazione Fratelli Dimenticati onlus di Cittadella, nel Padovano, ha iniziato a sostenere un progetto solidale in un villaggio indiano e raccoglie fondi ad ogni evento.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus