Pubblicato da: Gaetano
Vicenza,

Brunopremi.com corsaro a Trieste, 11^ vittoria e 6° posto per le leonesse

Le bassanesi, prive di Martinez squalificato e Mangani in nazionale, espugnano con autorevolezza il campo del Simagas Trieste tornando seste in classifica a +13 sulla zona retrocessione

Brunopremi.com corsaro a Trieste, 11^ vittoria e 6° posto per le leonesse

Simagas Trieste – Brunopremi.com Bassano 0-3 (16-25, 15-25, 24-26)

Simagas Trieste: Aere, Cocolo, Ceron 4, Gallo (L), Garbet 2, Casoli 8, Scabini 6, Cella 9, Coslovich. All. Napolitano

Brunopremi.com Bassano: Mason 9, Moro 5, Fucka R. 4, Salimbeni, Rampazzo 18, Fucka T. (C) 6, Stocco 7, Mangani 8, Bertollo, Formilan (L), Andrich (L). 1° Folle

Note. Battute errate/vincenti: Trieste 13/6, Bassano 14/6; Muri: 11/3. Arbitri: Luigi Pitzalis e Francesca Ellera

La Serie B1-U18 Brunopremi.com si consola nel migliore dei modi, ovvero vincendo: nel turno infrasettimanale di mercoledì capitan Fucka e compagne hanno vinto con un netto 0-3 sul campo del Simagas Trieste penultimo in classifica. La sconfitta in finale provinciale di domenica scorsa è ormai solo un ricordo, per quanto doloroso: le leonesse infatti non risentono del colpo subito e ripartono immediatamente centrando la 5^ vittoria nelle ultime 6 partite, un risultato pazzesco che rilancia la squadra di Martinez al 6° posto in classifica con 33 punti a 4 lunghezze dai play off ma soprattutto a +13 sulla zona retrocessione. A proposito di Martinez va detto che il tecnico argentino non si è seduto in panchina a causa di una squalifica, mentre tra le leonesse mancavano Linda Mangani, impegnata con la Nazionale Prejuniores, e Giada Pais Marden, rimasta a Bassano del Grappa per un’indisponibilità.

Ma un gruppo così unito e coeso come quello giallorosso non teme assenze di sorta per cui coach Cristina Folle in panchina conduce la squadra al meglio ottenendo un successo importantissimo, l’11° di un campionato da sogno. La risposta alla bruciante sconfitta nella finale provinciale di categoria arriva dunque sul campo, dove le leonesse sfoggiano tutte, dalla prima all’ultima, una prestazione autorevole e convincente con Sofia Rampazzo  autentica mattatrice della serata e capace di mettere a referto 18 punti a fine match. Poco da dire sulla cronaca di una sfida che è stata a senso unico per due terzi, ovvero nei primi due set, letteralmente dominati dalla squadra di coach Folle. Nel 1° set l’equilibrio dura giusto fino alla prima sosta tecnica (7-8, attacco di Moro), dopodichè il Bassano scappa via e diventa imprendibile: l’11-16 è firmato da un muro di Rebecka Fucka, il 14-20 da un attacco di Tatjana Fucka e il 16-25 arriva invece su un errore in attacco delle padrone di casa. Stesso film nel 2° set con il Brunopremi.com avanti 7-8 (ace Stocco), 11-16 (ace Moro), 13-20 (attacco Rampazzo) e per finire 15-25 con un muro di capitan Fucka. Il Simagas, alla ricerca disperata di punti salvezza, tenta il tutto per tutto nel 3° set che diventa equilibratissimo: le due squadre danno vita ad un emozionante testa a testa deciso ai vantaggi da due errori delle triestine per il 24-26 finale che decreta il netto successo delle leonesse.

Archiviato il turno infrasettimanale di mercoledì è già tempo di tornare in palestra per preparare la sfida di domenica prossima con il Vinilgomma Ospitaletto che in classifica è 8° a tre lunghezze dal Bassano. All’andata un Brunopremi.com gasato dal primo filotto di vittorie in campionato, aveva espugnato il campo bresciano con un convincente 1-3. Quattro mesi dopo le leonesse ci riproveranno contro una formazione ostica e quadrata in ogni reparto. L’appuntamento è fissato dunque, come sempre, per domenica 26 marzo alle 18.00 al PalaLungobrenta: la squadra di Martinez cercherà di ottenere la 6^ vittoria in 7 partite, ma non sarà affatto semplice perché le bresciane, reduci da tre vittorie consecutive, vogliono il poker per cercare di rientrare nella corsa, ancora apertissima, per  i play off promozione.

Ufficio Stampa Bruel Volley Bassano
blog comments powered by Disqus