Pubblicato da: Andrea Casarotto
Vicenza,

CASAROTTO AL CARNIA SI GIOCA LA STAGIONE

Il pilota vicentino, in gara per i colori Movisport con l'esemplare targato Gima Autosport, ha in mano la chance di mettere una seria ipoteca sul campionato.

CASAROTTO AL CARNIA SI GIOCA LA STAGIONE

Villaverla (Vi), 05 Luglio 2017 – Primo in campionato, al giro di boa, con un vantaggio di 33 punti su Matteo Bearzi, 40 su Renzo Rampazzo e ben 46 su Michele Caliaro.
Questa è l'invidiabile posizione che, oggi, ricopre Andrea Casarotto nella classifica provvisoria, di Zona 2, nel Trofeo Rally Clio R3.
Il Rally Valli della Carnia, in programma per i prossimi Sabato 8 e Domenica 9 Luglio, si preannuncia quindi come un'importante, forse decisivo, asso nella manica che il portacolori della scuderia Movisport potrà far valere nei confronti dei suoi diretti avversari.
Per il pilota di Villaverla un eventuale vittoria dell'appuntamento friulano, dove condividerà l'abitacolo della Renault Clio R3 targata Gima Autosport con Fabio Cangini, potrebbe significare la chiusura, vittoriosa, anticipata del campionato, confermando una stagione 2017 sin qui impeccabile.

“Terzo round della serie dedicata alla Clio R3, siamo pronti” – racconta Casarotto – “e non vediamo l'ora di mettere la prima e darci dentro. Non dobbiamo distrarci e dobbiamo mantenere quanto più alto possibile il livello di concentrazione. È vero che abbiamo un vantaggio importante sugli avversari e sappiamo anche che Bearzi, primo tra i nostri rivali, non sarà della partita. Dobbiamo concentrarci sul passo di Rampazzo, principalmente, e cercare di portare a casa quel gruzzolo di punti che ci consentirebbe di mettere la parola fine, anticipata, alla serie e chiudere da vincenti.”

Saranno quasi trecento i chilometri di gara previsti, dei quali poco meno di novanta articolati sulle nove prove speciali in programma: si aprirà il sipario, Sabato sera, sui 2,40 km della “Voltois”, prova breve ma non per questo da prendere alla leggera.
La Domenica seguente i concorrenti dovranno affrontare le speciali di “Feltrone”, (6,40 km) per due passaggi, di “Verzegnis” (11,24 km), compreso un tratto della celebre cronoscalata, e del “Passo Pura” (13,50 km), che verranno ripetute per tre volte ciascuna.
Una gara lunga e tecnica nella quale Casarotto sarà chiamato alla prova della maturità, dimostrando di saper gestire una situazione che lo vede chiaramente quale favorito per la conquista del campionato.

“Sabato scorso abbiamo fatto un ottimo lavoro durante le ricognizioni” – aggiunge Casarotto – “ed abbiamo avuto modo di constatare come le prove siano molto veloci e tecniche. Non eravamo mai saliti a correre qui e, anche per questo, la sfida si rivela decisamente stimolante. Circa dieci anni fa ho partecipato alla Verzegnis con una piccola Citroen C2 R2, l'unico tratto di tutto il rally che abbia già percorso, seppur in situazione e con mezzo totalmente diverso rispetto a quella attuale. Il nostro obiettivo è quello di chiudere il campionato con due gare di anticipo, pertanto cercheremo si di guardare alla singola prestazione ma con un occhio sempre ben puntato su Rampazzo e sugli altri avversari diretti. Vogliamo gratificare il lavoro ed il sostegno che Movisport, Gima Autosport e tutti i nostri partners promozionali ci stanno dando.”

Per Casarotto, il copilota Cangini, la scuderia Movisport ed il team Gima Autosport il Rally Valli della Carnia 2017 sarà un crocevia chiave per l'intera stagione agonistica 2017.

Andrea Casarotto - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus