Pubblicato da: Andrea Casarotto
Vicenza,

CASAROTTO TORNA NELL'IRC PER PUNTARE IN ALTO

Il pilota vicentino, dopo aver dominato la Zona 2 nel Trofeo Rally Clio R3 2017, vuole tornare ad essere protagonista nell'International Rally Cup, come nel 2015.

CASAROTTO TORNA NELL'IRC PER PUNTARE IN ALTO

Vicenza, 26 Marzo 2018 – Nel 2015, anno di esordio nell'International Rally Cup, Andrea Casarotto si era messo sotto la luce dei riflettori che contano, rendendosi protagonista di una stagione entusiasmante, culminata con il titolo di vice campione in classe, alternandosi alla guida della Peugeot 106 in versione gruppo A e della sorella maggiore Maxi Kit Car.
L'anno seguente, nel 2016, il passaggio nella fossa dei leoncini in R2B, classe monopolizzata dalle Peugeot 208, non fu dei più felici, con un avvio di stagione contratto che ha da subito allontanato il pilota di Villaverla dalle posizioni che contano.
Lo scorso anno il portacolori di Movisport ha deciso per un passo indietro, tornando a sfidarsi nelle gare in Triveneto, nell'orbita del Trofeo Rally Clio R3.
Una scelta consapevole che si è rivelata la chiave per il rilancio di questa nuova stagione agonistica: dopo aver letteralmente dominato la propria zona, alla guida di una Renault Clio R3 del team Gima Autosport, il vicentino si sente pronto per tornare a confrontarsi con i protagonisti dell'IRC.

“Siamo molto felici di tornare nell'International Rally Cup” – racconta Casarotto – “perchè, dopo l'esperienza negativa del 2016, siamo motivati a dare il massimo. Saremo della partita con la stessa Renault Clio R3, del team Gima Autosport, che ci ha permesso di vincere nettamente il Trofeo Rally Clio R3 di Zona 2 lo scorso anno. Ringrazio sin da ora tutto il team per la rinnovata fiducia che ci ha concesso per questa nuova avventura. Cosa ci aspettiamo dalla nostra stagione? Ci troveremo in classe con dei autentici volponi come Tosi, Asnaghi e molti altri che da varie stagioni corrono su queste speciali e, inoltre, conoscono molto più di noi la Clio R3. Abbiamo maturato anche noi la nostra piccola esperienza, lo scorso anno, ma di certo non è paragonabile alla loro. Non vogliamo mettere le mani avanti per cercare scuse ma sappiamo bene quanto sia alto il livello di competitività in questa classe. La sfida è elettrizzante, per certi versi anche proibitiva, ma questo ci stimola tantissimo. Ringrazio anche la scuderia Movisport, una piacevole conferma per questo 2018, con la quale abbiamo lavorato sempre bene.”

Squadra vincente non si cambia ed ecco presto arrivare le conferme del team, la Gima Autosport, e della scuderia, la Movisport, che affiancheranno Casarotto nei quattro round previsti dal calendario 2018.
La stagione si aprirà a Cassino, in provincia di Frosinone, con l'ottava edizione del Lirenas Rally: dal 6 all'8 Aprile il vicentino si troverà ai nastri di partenza dell'unico appuntamento, per lui, inedito assieme alla Coppa Valtellina.
Circa un mese di pausa prima di tornare a masticare asfalti già conosciuti come quelli del Rally del Taro, in programma dall'9 al 10 di Giugno, in quel di Bedonia, in provincia di Parma.
Il giro di boa sarà sancito dal Rally del Casentino, il 6 e 7 di Luglio a Bibbiena (provincia di Arezzo), che aprirà al round conclusivo previsto, come lo scorso anno, con la Coppa Valtellina nei giorni 7 e 8 Settembre (Sondrio).

“Partire con una gara sconosciuta non sarà il massimo” – aggiunge Casarotto – “ma dovremo cercare di non commettere passi falsi per poi dare il meglio di noi stessi al Taro ed al Casentino, eventi che conosciamo bene avendoli affrontati sia nel 2015 che nel 2016.”

Andrea Casarotto - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus