Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

IL GRANDE TRIBUTO DI ROBERTO FLOREANI A BOCCIONI

Continua il successo dell’artista, vicentino d'adozione, che porta a Padova il quinto appuntamento del suo progetto dedicato a Boccioni e al Futurismo.

IL GRANDE TRIBUTO DI ROBERTO FLOREANI A BOCCIONI

La mostra personale di Roberto Floreani è il quinto appuntamento del suo progetto multidisciplinare Ricordare Boccioni, ideato per la città di Padova in occasione del centenario della morte del grande artista (2016). Dopo la presentazione-performance al Gran Caffè Pedrocchi, la conferenza in Sala Paladin, l’Azione musicata all’auditorium di via Altinate e la serata teatrale al Multisala MPX, Floreani presenta quindi un progetto espositivo relativo alla sua ricerca pittorica più recente, appositamente concepito per gli spazi della Galleria Civica Cavour
 
Al progetto, promosso dal Comune di Padova – Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche, con il supporto dell’Associazione La Centrale,  è stato concesso  il logo ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Commemorazioni del Centenario della prima guerra mondiale, il logo del Comitato Regionale Veneto per il Centenario della Grande Guerra e il logo del Comitato d’Ateneo dell’Università di Padova per il Centenario della Grande Guerra. 

          
La mostra Ricordare Boccioni prende spunto dalla ricerca sviluppata da Floreani a partire dalla sua personale alla Biennale di Venezia (2009), proseguita poi al Centro Internazionale di Palazzo Te (2013), alla Gran Guardia di Verona (2014)e infine alla Bocconi Art Gallery di Milano (2016), dove le opere di piccolo formato interagiscono tra loro, in forma installativa. L’opera più rappresentativa della mostra è quindi la grande installazione di 32 tele posizionata all’ingresso dell’esposizione, titolata Ricordare Boccioni. In questa ampia e suggestiva sequenza di opere che attraversano tutte le stagioni recenti della sua ricerca, il racconto pittorico di Floreani diviene più intimo, articolato e ogni opera racconta un suo mondo preciso, con una sua autonomia formale, un suo respiro interno, in perfetta consonanza con quanto espresso da Lo Spirituale nell’Arte (V.Kandinskij, 1912) alle origini dell’Astrazione, cui Floreani si sente fortemente legato in un rapporto di continuità. Completano il progetto una ventina di opere anche di grande formato, incluse quelle della nuova serie dei Planetari, alcune sculture e dei riferimenti teorici di Boccioni riportati in mostra su tabelloni esplicativi.
 
Nell’ambito della mostra si terranno quattro stimolanti incontri-visite guidate con Roberto Floreani: sabato 29 aprile, sabato 6, 13 e 20 maggio 2017 alle ore 18, dedicati ai vari aspetti legati all’arte contemporanea, oltre al finissage della mostra sabato 3 giugno ore 10.30-13 e 15-18, in occasione delle quali sarà anche proiettato il video sull’artista prodotto da Video GIART, presentato al Festival Europeo della fotografia di Reggio Emilia nel 2011.

Ingresso libero.

INFO
Orario 10.30-13 / 15.30-20 chiuso lunedì e 1 maggio.
Galleria Civica Cavour tel. 049 8206730
Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche – Servizio Mostre
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
padovacultura.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus