Pubblicato da: Baldon Rally
Vicenza,

IL NUBIFRAGIO DEL GRIFO NON FRENA BALDON RALLY

Il team di Castelgomberto brilla con Villardi, sesto assoluto e secondo di classe sulla Peugeot 208 R2, ed incassa alterne fortune dagli altri cinque portacolori in gara.

IL NUBIFRAGIO DEL GRIFO NON FRENA BALDON RALLY

Castelgomberto (Vi), 21 Maggio 2019 – Gara bagnata, gara fortunata? Di certo i piloti schierati da Baldon Rally alla decima edizione del Rally del Grifo, disputatasi nel recente weekend, non potranno ringraziare la dea bendata per la copiosa pioggia caduta, ininterrottamente, per i due giorni che hanno caratterizzato l'appuntamento vicentino.
A portare il sorriso al team di Castelgomberto ci ha pensato Luca Villardi, in coppia con  Michael Guglielmi sulla Peugeot 208 R2, capace di emergere dal nubifragio con la sesta posizione assoluta, seconda di due ruote motrici e di classe R2B.
Un risultato prestigioso per il pilota vicentino, in grado di precedere vetture più performanti come alcune Renault Clio R3 e Super 1600, assieme a qualche R5.

“I nostri complimenti a Villardi e Guglielmi” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “perchè hanno condotto una gara di alto profilo, in condizioni meteo davvero difficili. Splendida la loro prestazione, capaci di segnare anche il miglior tempo di classe in alcune speciali. Riuscire a chiudere al sesto posto assoluto, in questo nubifragio, è un risultato a dir poco eccezionale.”

Difficile debutto, culminato con ritiro per una uscita di strada sulla quinta prova speciale, per Davide Vanin, assieme a Roberto Simoni sulla seconda Peugeot 208 targata Baldon Rally.
Ottima la partenza di Gaetano Scapin, all'esordio sulla Peugeot 106 gruppo A: il vicentino, affiancato da Giulia Tadiello alle note, staccava il secondo tempo sulla “Nogarole”, ritardo di 2”1, prima di essere tradito dal cedimento di un semiasse, sull'ultima prova del Sabato sera.
Bilancio a tinte alterne nel produzione, erano tre le vetture messe in campo dal team di Castelgomberto.
Positiva la sesta piazza, in classe N2, per i vicentini Rubens Rigodanzo e Mirko Tinazzo mentre la palma della sfortuna va di diritto a Nicola Peterlin e Christian Ronzani, al via con la seconda Peugeot 106: problemi di natura fisica, al pilota dell'Altopiano di Asiago, non consentivano di prendere regolarmente in via, lasciando una buona dose di amaro in bocca.
Chiude al successo, in solitaria, in classe N1 la coppia formata da Diego Pieropan e Nicolò De Bernardini, bravi a remare sulle speciali vicentine con la più piccola esponente del team vicentino.

“È stata davvero un'edizione tosta del Grifo” – sottolinea Baldon – “perchè la pioggia pesante ha reso la vita difficile a tutti. Abbiamo cercato di lavorare bene durante lo shakedown, mettendo tutti i nostri piloti nelle migliori condizioni per affrontare una situazione complicata. Siamo molto contenti dei risultati che abbiamo ottenuto nelle varie classi e ci dispiace, di cuore, per chi non è riuscito a vedere il traguardo. Già il salire sulla pedana di arrivo, in una gara così dura, era da considerarsi una grossa soddisfazione. Siamo consapevoli di avere dato, come sempre, il massimo. In queste condizioni anche le cose più semplici diventano molto difficili.”

Baldon Rally - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus