Pubblicato da: CNA Vicenza
Vicenza,

INDAGINE CNA SU RICERCA E INNOVAZIONE NELLA PMI A VICENZA

Dai questionari nuovi strumenti e strategie di sostegno

INDAGINE CNA SU RICERCA E INNOVAZIONE NELLA PMI A VICENZA

L’universo delle PMI riveste un peso centrale per il tessuto economico italiano ed europeo. Un mondo in cui si investe e si fa innovazione, ma che troppo spesso viene tralasciato dal legislatore e dalle statistiche, privilegiando in termini di incentivi legislativi e fiscali le grandi industrie o le start-up.

Per CNA chi produce innovazione generando reddito ed occupazione, deve essere messo in condizione di crescere e agevolato il più possibile. Per questo l’Associazione degli Artigiani, in collaborazione con COTEC – Fondazione per l’Innovazione Tecnologica, ha elaborato un questionario che intende evidenziare e analizzare i modelli di innovazione adottati dalle PMI e individuare strategie e strumenti di sostegno ritagliati sulle effettive esigenze di queste imprese.

«Ad oggi è oggettivamente difficile misurare le caratteriste delle dinamiche e dei processi innovativi interni ad un’impresa di piccole dimensioni», spiega Alessandro Leone, Direttore di CNA Vicenza. «I parametri di valutazione “standard”, come la spesa annua sostenuta dall’azienda in attività di Ricerca e Sviluppo, sono tarati principalmente sulle imprese di grandi dimensioni, perciò risulta complesso declinarli alle PMI. L’indagine nazionale promossa da CNA intende proprio fare una panoramica sull’attività di ricerca e innovazione portata avanti dalle Piccole Imprese, con un focus particolare sui territori e le loro peculiarità».

«Dobbiamo ricordare all’industria, alle istituzioni, alla politica che l’innovazione parte anche dalle PMI: dal lavoro di ogni giorno, dalla pratica instancabile, dalla competenza, dalle prove, con interventi continui di miglioramento dei processi di produzione» ribadisce Cinzia Fabris, Presidente Provinciale di CNA Vicenza. «Un know how che spesso viene trasferito all’industria, senza nessun beneficio per le Piccole Imprese. Per questo è importante partecipare al sondaggio: le nostre aziende avranno così l’opportunità di dimostrare e valorizzare la propria attività di innovazione. L’obiettivo principale di CNA, oltre a una puntuale registrazione dello “stato dell’arte”, resta quello di favorire lo sviluppo e la crescita di PMI e Artigiani, elaborando nuove proposte concrete, intercettando ed indirizzando ad esse aiuti e agevolazioni».

Per partecipare al sondaggio: www.cnavicenza.it. 

CNA Vicenza
blog comments powered by Disqus