Pubblicato da: Jteam - Rally & Cycling Team
Vicenza,

JTEAM, DALL'ELBA, NON LASCIA MA RADDOPPIA

Il sodalizio di Bassano del Grappa si conferma sensibile ai giovani, affiancando all'esperto Menegatti il giovane Lovisetto, nell'ambito del Campionato Italiano WRC.

 JTEAM, DALL'ELBA, NON LASCIA MA RADDOPPIA

Bassano del Grappa (Vi), 23 Aprile 2019 – Largo ai giovani è da sempre il motto del presidente di Jteam, Jack Battaglia, ed anche in occasione del secondo atto del Campionato Italiano WRC, in programma per il prossimo weekend con il cinquantaduesimo Rally Elba, questa piacevole ricorrenza sarà, ancora una volta, riconfermata.
Il sodalizio con base a Bassano del Grappa schiererà, dall'appuntamento isolano, un giovane figlio d'arte da Bastia di Rovolon, Gianmarco Lovisetto, alla guida di una Renault Clio Super 1600 del team MS Munaretto, condivisa con Ivan Gasparotto alle note.

“Siamo molto felici di far esordire Gianmarco Lovisetto nel CIWRC” – racconta Battaglia (presidente Jteam) – “perchè è un giovane di belle promesse, molto umile e che ha alle spalle un papà vittorioso come Adriano. Abbiamo da sempre creduto nel nostro progetto giovani e, dall'Elba, inizierà il programma che speriamo possa portarci buoni frutti, magari continuando la tradizione vincente che ci vede detentori del titolo, tra le S1600, da quattro anni con le doppiette consecutive di Forato prima e Menegatti poi.”

Gli fa eco il neo portacolori di Jteam, in procinto di partire per l'Elba.

“Grazie a tutti” –  aggiunge Lovisetto – “a partire da Adriano, mio padre, perchè nulla di questo sarebbe possibile senza il suo sostegno. Grazie di cuore a Jteam, in particolar modo al presidente Jack Battaglia, che mi segue costantemente tutti i giorni, per il sostegno e la fiducia, e ad Ivan che ha deciso di affiancarmi in questo importante cammino. Sono certo che la sua esperienza, in questo campionato, mi tornerà certamente utile durante l'anno. Sarà l'esordio all'Elba, non ho mai corso in gare così importanti ed impegnative. Prove lunghe, alcune di notte. Sarà molto formativo. Sarà la seconda uscita con la Clio Super 1600. Non ci aspettiamo di lottare per la vittoria finale ma di fare esperienza e di portare a casa qualche punticino.”

Una sorta di ripartenza, visto lo zero segnato al Mille Miglia per noie tecniche, per l'altro alfiere di casa Jteam e MS Munaretto, Paolo Menegatti, il quale sarà chiamato a confermare l'ottimo passo gara dimostrato nel bresciano, per lunghi tratti vissuto con il terzo gradino del podio di classe stretto tra le mani.
Al volante della Skoda Fabia R5, affiancato da Christian Cracco alle note, il pilota di Zanè, in provincia di Vicenza, è alla ricerca del giusto feeling con la trazione integrale della casa ceca.

“Ripartiamo dai buoni tempi segnati al Mille Miglia” –  sottolinea Menegatti – “perchè, senza le sfortune patite sul finale di gara, saremmo qui a parlare di un terzo posto conquistato sul campo, in un contesto altamente competitivo come è il CIWRC. Conosciamo il nostro potenziale e dobbiamo solo trovare la giusta via per sfruttarlo al meglio, magari già dall'Elba.”

Jteam - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus