Pubblicato da: Andrea Casarotto
Vicenza,

LA PRIMA IRC DI CASAROTTO AL LIRENAS

Il pilota vicentino, in gara per i colori Movisport, conta i giorni che lo separano dalla partenza di Sabato per il round di apertura della serie internazionale.

LA PRIMA IRC DI CASAROTTO AL LIRENAS

Vicenza, 03 Aprile 2018 – Meno di una settimana al via della stagione agonistica 2018 di Andrea Casarotto che, Sabato 7 e Domenica 8 Aprile, sarà impegnato nel round di apertura dell'International Rally Cup.
L'edizione numero otto del Rally Internazionale Lirenas, con fulcro a Cassino nel basso Lazio, coincide con il ritorno del pilota vicentino in un campionato di rango, nel quale è stato protagonista in bene, nella vittoriosa campagna 2015, e nel male, con una successiva annata contraddistinta da momenti non felici.
Per un nuovo anno votato al rilancio, forte anche della netta vittoria nel Trofeo Rally Clio R3 di zona targata 2017, il portacolori della scuderia Movisport, che tornerà a dividere l'abitacolo con Luca Guglielmetti, ha deciso di consolidare il proprio rapporto con il team Gima Autosport che gli metterà a disposizione una Renault Clio R3.
Un palcoscenico sul quale è difficile ergersi a protagonista, quello scelto dal pilota vicentino, che in una sfida dall'alto tasso tecnico e sportivo cercherà ulteriori stimoli per progredire.

“Che bello è essere di nuovo al via dell'International Rally Cup” – racconta Casarotto – “e devo ammettere che, seppur il 2017 sia stato ampiamente positivo, mi mancava il contesto di questo campionato, uno dei più belli ai quali abbia mai partecipato. Gare lunghe, dure e selettive ma vissute sempre all'insegna del divertimento, nel sano spirito dei rally che troppe volte è stato dimenticato. Tornerò a far coppia con Luca Guglielmetti, con il quale il feeling è stato ottimo già lo scorso anno, e saremo in gara con la Clio R3 della Gima. Tutti gli ingredienti per cercare di ben figurare ci sono, ora tocca a noi. Sappiamo che ci troveremo ad affrontare piloti che conoscono bene sia la Clio R3 che le gare di campionato. Noi non partiamo proprio da zero ma è chiaro che la maggiore esperienza si farà sentire, probabilmente più forte in questa prima gara del campionato, dove noi siamo all'esordio.”

Due giorni di gara, oltre trecento chilometri con quasi centoventicinque di tratti cronometrati attendono il pilota vicentino per questo fine settimana.
Quattro prove speciali, due da ripetere, apriranno il pomeriggio di Sabato 7 Aprile: “Belmonte Castello” (3,00 km) e “Terelle” (15,00 km).
L'indomani, Domenica 8 Aprile, doppia tornata sulla “Viticuso” (13,80 km) e sulla “Vallerotonda” (15,00 km), prima che la loro fusione dia vita alla “Super Sector Selective”, di ben 30,50 chilometri di sviluppo, atto conclusivo di questo Lirenas in versione 2018.
Una prima stagionale particolarmente succulenta con un Casarotto molto carico ma, al tempo stesso, consapevole di essere di fronte ad un banco di prova altamente selettivo.

“Il programma di gara è davvero molto interessante” – aggiunge Casarotto – “e dovremo impegnarci al massimo per cercare di mantenere il passo dei migliori in un Lirenas che ci vede all'esordio. Vogliamo metterci in gioco e per farlo abbiamo scelto uno dei campionati più difficili d'Italia. Sarà fondamentale riuscire a cucirci addosso quanto prima la Clio su strade che non abbiamo mai visto prima. Speriamo di svolgere un buon lavoro sin dallo shakedown e poi concentrarci sulla gara. Le prove sono lunghe, ci piacciono molto. Abbiamo una vettura al massimo della competitività ed il feeling in abitacolo è ottimo. Ora dobbiamo dare il massimo.”

Andrea Casarotto - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus