Pubblicato da: Gaetano
Vicenza,

Martina Stocco, la prima novità per l'Unione Volley Montecchio Maggiore.La squadra disputerà per la prima volta il campionato di serie A2 femminile

La giovanissima, è stata premiata come miglior palleggio alle finali nazionali under 18

Martina Stocco, la prima novità per l'Unione Volley Montecchio Maggiore.La  squadra disputerà per la prima volta il campionato di serie A2 femminile

La palleggiatrice, classe 2000, proveniente dal Bruel Bassano è il primo rinforzo per la formazione castellana, portando così centimetri importanti in quel ruolo e formando una batteria di palleggiatrici di tutto rispetto e complementare con la confermata Giroldi. Martina Stocco nonostante la giovanissima età ha già tre campionati di Serie B1 alle spalle disputati tutti con la compagine bassanese e nelle ultime finali nazionali under 18 è stata premiata come miglior palleggio.

Dopo alcuni anni in serie B1, finalmente ti potrai cimentare con la serie A2.

Questi anni ma soprattutto l’ultimo sono stati di grandi soddisfazioni personali. Dopo i primi anni in cui avevo cominciato a giocare vicino a casa mia a Cittadella mi sono spostata al Bruel con il quale ho giocato nelle varie categorie under fino debuttare prima in C e poi in B1, ed eccomi qui a Montecchio dove giocherò finalmente la Serie A2.

Sarai la più giovane del gruppo, cosa pensi di poter dare alle tue nuove compagne? 

Intanto dovrò essere brava a non subire il salto di categoria, in molti mi hanno raccontato che le differenze tra queste categorie possono essere un problema. Credo che la mia tranquillità in campo e fuori possa essere un valore aggiunto e soprattutto potrò dare un forte contributo sotto rete con i miei centimetri a muro. Senza dubbio, nonostante questo appena concluso sia stato il mio migliore anno a livello individuale, dovrò mettermi a lavorare soprattutto sulla palla.

Quest'anno la squadra avrà un'età compresa tra i 22 e 23 anni.

È vero, il gruppo disegnato dalla dirigenza è molto giovane. Credo che sia nello spirito e nelle idee della società quella di credere nei giovani e secondo me è un messaggio positivo. Comunque siamo sì atlete giovani ed anche inesperte per la categoria ma ci faremo trovare pronte per questo salto, sono certa che le più esperte ci daranno una grande mano, sicuramente porteremo spensieratezza e freschezza, quella data dalla nostra età.

A livello personale cosa ti auguri per questa stagione? 

Per me sarà un anno di cambiamenti perché oltre alla nuova categoria, per la prima volta mi trasferirò da casa. Quindi mi auguro di crescere, oltre che tecnicamente sul campo anche dal punto di vista personale, saranno tutti aspetti che mi aiuteranno ad impormi anche sul campo. Un campionato lungo come quello di quest’anno con tante partite ci permetterà di giocare tutte molti minuti, accelerando il nostro processo di crescita.

Ufficio Stampa Unione Volley Montecchio Maggiore
blog comments powered by Disqus