Pubblicato da: Gaetano
Vicenza,

Montecchio ci prova, ma Cuneo è troppo. La “mission Impossible” riesce a metà

S.lle Ramonda-Ipag resta in partita ma non può nulla contro la potenza della formazione piemontese

Montecchio ci prova, ma Cuneo è troppo. La “mission Impossible” riesce a metà

Ottima prova per S.lle Ramonda-Ipag Montecchio, secondo coach Bertolini: “La migliore oltre la vittoria su Olbia”. Nonostante la rotonda sconfitta, la formazione montecchiana, ha dato segnali importanti sia in attacco che in ricezione, giocando alla pari con Ubi Banca S. Bernardo Cuneo e sfoderando la la miglior prestazione stagionale a muro (9), nonostante l’assenza di capitan Brutti, ferma ai box per un affaticamento.

“Ho fatto i complimenti alle ragazze, perché pensare di venire in questo palazzetto, contro una squadra come Cuneo e giocarsela alla pari è già qualcosa di importante. Inoltre nei primi due set siamo riusciti a spaventarle in più frangenti alzando un’autentica muraglia e facendo vedere il nostro valore. Poi quando la Segura attacca con queste percentuali credo sia dura per tutti poter rispondere. - così esordisce Bertolini nel post partita - Ora abbiamo due gare casalinghe consecutive e sarà importante avere lo stesso atteggiamento avuto in queste sconfitte, contro Orvieto e soprattutto oggi contro Cuneo, perché se riuscissimo a metterci la stessa grinta per le nostre avversarie sarebbe un compito arduo superarci”.

Avvio di match che vede Cuneo prendere il largo con la catalana Segura grande protagonista. Dopo il time-out di coach Bertolini le castellane tornano in campo con idee bellicose e piazzano un parziale di 6-0 che porta il punteggio sul 13-13. Per Montecchio comincia funzionare sia la difesa ma soprattutto il muro con Fiocco e Marcolina che seminano il panico e lanciano le compagne sul 15-18. Poi è ancora la giocatrice spagnola a ricucire lo svantaggio e stampare il nuovo pareggio, costringendo Bertolini al time-out. Seconda parte di primo set che vede Montecchio sempre in vantaggio, con Cuneo che riesce a piazzare il break del sorpasso sul 22-23 regalandosi il primo set-point, chiuso da Valentina Re (25-23).
Nel secondo parziale, la gara prosegue sul filo dell’equilibrio, fino a quando le piemontesi guidate da Dalia trovano continuità in attacco fino al 16-10. Nel momento più duro S.lle Ramonda-Ipag Montecchio, risponde ed accorcia 17-14. Vanzurova e compagne non si scompongono ed impongo la loro forza fermando il punteggio sul 23-17 indirizzando definitivamente il secondo set, conquistato grazie al punto di Mastrodicasa che in pallonetto realizza (25-21). Nel terzo ed ultimo set Montecchio continua a rimanere in partita fino a quando una Segura incontenibile decide di chiudere i conti per la sua Cuneo che vince 3-0 (25-20).

Ubi Banca S. Bernardo Cuneo 3
S.lle Ramonda-Ipag Montecchio 0

UBI BANCA S. BERNARDO CUNEO: Mastrodicasa 10, Dalia 2, Re 11, Bruno (L), Baiocco, Borgna, Vanzurova 9, Bertone 6, Segura 19, Bonifazi. Ne. Aliberti. All. Salvagni.

S.LLE RAMONDA-IPAG MONTECCHIO: Bovo 7, Marcolina 9, Kosareva 2, Stocco, Fiocco 9, Fontana, Gomiero 8, Lucchetti, Pericati (L), Giroldi 1, Pamio 6. All. Bertolini.

Ufficio Stampa Unione Volley Montecchio Maggiore
blog comments powered by Disqus