Pubblicato da: Baldon Rally
Vicenza,

POSITIVO PREALPI PER GLI ESORDIENTI BALDON RALLY

Il sodalizio di Castelgomberto vede entrambe i propri debuttanti, Bissoli e Seminara, salire sulla pedana di arrivo alla classica, di fine anno, sugli sterrati trevigiani.

POSITIVO PREALPI PER GLI ESORDIENTI BALDON RALLY

Castelgomberto (Vi), 18 Dicembre 2018 – Un'altra edizione da record del Prealpi Master Show, andata in scena nel recente weekend in quel di Sernaglia della Battaglia, se ne va in archivio e Baldon Rally chiude la campagna triveneta 2018 con un bilancio ampiamente positivo.
Erano due i protagonisti al via dell'appuntamento valido per il Challenge Raceday Rally Terra ed entrambe sono riusciti a tagliare il traguardo, senza commettere errori e maturando importante esperienza per il futuro.
In classe A6 e Prod. E6 Giuliano Bissoli, al volante della Citroen C2 gruppo A targata Baldon Rally, ha chiuso la propria trasferta al quarto posto.
Il pilota di Limana, affiancato da Davide Perissinotto alle note, è riuscito a completare i quattro passaggi sulla prova speciale “Master Show” senza un graffio, crescendo con costanza e concludendo, seppur lontano dai migliori, con il sorriso di chi sa di avere dato il massimo possibile, trattandosi della prima uscita a livello assoluto.
Stesso bilancio che può essere tranquillamente traslato sull'altro esordiente al via del Prealpi: Dario Seminara, abituale navigatore di Simone Bonini.
Abbandonato temporaneamente il quaderno delle note, passato per l'occasione in mano a Mattia Benedet, il pilota di Verona si è dimostrato positivo, sin dai primi chilometri percorsi durante lo shakedown, chiudendo al quinto posto tra le A5 e Prod. E5.
Al passare di ogni tratto cronometrato, al volante della Peugeot 106 gruppo A, i miglioramenti non si sono fatti attendere ed ecco come il quinto posto finale, nonostante il gap considerevole, sia comunque da ritenersi un ottimo punto di partenza per qualche altra uscita spot nel 2019.

“Possiamo chiudere la stagione in Triveneto in modo molto positivo” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “perchè, nonostante la classifica apparentemente sembri chiara, quel che conta per i nostri due portacolori al Prealpi Master Show è che siano arrivati sino alla fine, macinando chilometri su questo fondo sterrato, sempre insidioso, e maturando esperienza che si rivelerà sicuramente importante per il loro futuro da pilota. Sia Giuliano che Dario si sono comportati in modo egregio, lavorando in sinergia con il nostro staff e assorbendo tutta la nostra esperienza in questo evento. Il ghiaccio è stato rotto, ora vedremo per il 2019 cosa decideranno di fare.”

Gara atipica, il Prealpi Master Show, che non deve mai essere sottovalutata in quanto ritenuta facile solo agli occhi dei meno attenti.

“Il Prealpi Master Show lo conosciamo bene” – sottolinea Baldon – “e può sembrare una passeggiata in mezzo alle vigne della campagna ma non è così. Si tratta di una ronde su terra dove le vetture vengono messe a dura prova, specialmente quelle delle classi minori che patiscono di più il degradarsi del fondo. Uscire senza problemi, come successo a noi nel weekend, testimonia la qualità e la resistenza delle nostre vetture. Una soddisfazione in più.”

Baldon Rally - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus