Pubblicato da: Redazione Vicenza.com
Vicenza,

PROCEDONO I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DEL MUSEO DEL GIOIELLO IN BASILICA

Oltre 450 metri quadrati destinati al nuovo Museo del Gioiello.

E' stato consegnato il cantiere per la realizzazione del restauro del Palatium Vetus della Basilica, ovvero dello spazio di oltre 450 metri quadrati al piano terra e al piano ammezzato del monumento palladiano che ospiterà il Museo del Gioiello gestito da Fiera di Vicenza.
\"\"

Il progetto è stato definito dall'assessorato alla cura urbana del Comune in stretta collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Ambientali ed Architettonici e con la Soprintendenza Archeologica ed è stato sviluppato dall'architetto Andrea Piero Donadello per la parte di restauro, dalla F-M ingegneria per le strutture e dalla Master Progetti per gli impianti, con la consulenza storica del professor Franco Barbieri.

L'intervento di restauro metterà in evidenza le trasformazioni storiche di questi spazi, i più antichi della Basilica, dove già dalla metà del Duecento si riuniva il consiglio plenario della città. Si tratta di ambienti chiamati già allora Palatium Vetus perché formati da edifici preesistenti, tra i quali probabilmente una piccola chiesa.

Con interventi strettamente conservativi saranno restaurati gli intonaci, alcuni risalenti alla fine del Quattrocento, le pavimentazioni in terrazzo alla veneziana e gli elementi lapidei. Nuovi infissi, realizzati in legno con vetri antisfondamento per garantire la sicurezza delle opere esposte, consentiranno di apprezzare da angolature inedite le serliane palladiane.

 

  Sfruttando le intercapedini, saranno installati impianti tecnologici di riscaldamento e raffrescamento adeguati alla nuova destinazione museale.
Infine saranno realizzati la nuova scala e l'ascensore per le persone diversamente abili per l'accesso al piano ammezzato, e sarà definito uno spazio a doppia altezza che consentirà di leggere l'ampiezza originaria delle volte del palazzo duecentesco.
blog comments powered by Disqus