Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

STAGE FORMATIVI A VICENZA PER 15 STUDENTI

Con il progetto #fattiunidea il Comune di Vicenza ha vinto il bando regionale “Giovani, cittadinanza attiva e volontariato III annualità” e darà l'opportunità di partecipare a stage formativi in ambito economico, culturale e sociale.

STAGE FORMATIVI A VICENZA PER 15 STUDENTI

In un momento difficile come quello attuale per i giovani in cerca d lavoro e nuove opportunità, l'iniziativa del Comune di Vicenza appare molto interessante. I 15 ragazzi saranno selezionati attraverso un bando pubblico rivolto agli studenti frequentanti il quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado di Vicenza.
L'obiettivo è di dare un sostegno in particolare agli studenti dei licei e degli istituti tecnici che sono attualmente sprovvisti di tirocinio formativo per offrire un orientamento concreto nel mondo del lavoro.
 
Ad illustrare l'iniziativa c'erano oggi in sala Chiesa il consigliere comunale delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai e i cinque ragazzi coinvolti nel progetto: Leonardo De Marzo, Francesco Poli, Arianna Preto, Emilio Rostagno e Valentina Pilot. C'erano inoltre per la Federazione maestri del lavoro d'Italia Erminio Gambato, segretario regionale, e Claudio Morosetti, console di Vicenza.

“Teniamo particolarmente a questo progetto che ci consente di perseguire uno dei due obiettivi strategici che abbiamo individuato per le politiche giovanili cittadine: incentivare la mobilità internazionale e promuovere l'orientamento universitario e lavorativo - ha dichiarato il consigliere comunale delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai -. Questo percorso rientra chiaramente all'interno del secondo dei due obiettivi: aiutare i ragazzi vicentini ad affacciarsi al mondo del lavoro, fornendo loro gli strumenti giusti e una maggiore consapevolezza dei loro mezzi e dei loro talenti. Offriremo quindi a 15 giovani l'opportunità di conoscere in concreto il mondo del lavoro dopo un percorso di formazione curato dai maestri del lavoro. I ragazzi potranno scegliere tra i tre ambiti proposti e saranno seguiti da 5 tutor, membri di Vilab, il tavolo di confronto sulle politiche giovanili del Comune di Vicenza, che si occuperanno oltre che della selezione degli studenti anche di comunicare nelle scuole le opportunità offerte dal bando”.

I ragazzi selezionati  godranno di un accompagnamento in azienda o in un ente strutturato in modo che possano acquisire consapevolezza delle proprie attitudini e conoscenza del mondo del lavoro attraverso un percorso formativo e orientativo con la guida di tutor all'interno dei tre ambiti proposti (5 ragazzi per ciascun ambito).
Il progetto sottolinea l’importanza della sincronia tra scuola e contesto lavorativo di riferimento, offrendo concrete opportunità di formazione e sperimentazione sul campo professionale. I giovani avranno così l'occasione di incontrare le realtà del territorio sperimentandone i contesti economici e produttivi che rappresentano un momento importante di formazione, orientamento e valorizzazione di sé, al fine di definire percorsi professionali e pianificare il proprio futuro.
I 15 selezionati parteciperanno ad una formazione generale e specifica per acquisire competenze e informazioni utili al percorso educativo e progettuale con incontri di approfondimento sulla qualità del lavoro, sulla compilazione del curriculum vitae, indicazioni su come affrontare un colloquio di lavoro, su come gestire l'emotività e utilizzare una comunicazione efficace. I ragazzi saranno poi suddivisi in base agli ambiti di interesse scelti e, seguendo un percorso di formazione specifica, inizieranno lo stage. Al termine del percorso i ragazzi, in collaborazione con  i tutor, elaboreranno l'esperienza maturata per preparare una presentazione da illustrare ai loro compagni.
La formazione generale e specifica sarà di 50 ore e l'esperienza in azienda o in un ente avrà una durata di circa 150 ore ciascuno: le attività si svolgeranno tra maggio, giugno e luglio.

Il bando si può scaricare dal sito www.comune.vicenza.it alla sezione “Pubblicazioni on line”, “Altre gare e avvisi” (http://www.comune.vicenza.it/albo3/altri.php/122989).
Per partecipare è necessario iscriversi entro il 26 marzo 2015 alle ore 12 compilando il modulo allegato al bando che dovrà essere spedito  all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure via fax al numero 0444 222140. La partecipazione al bando è gratuita e non prevede alcun onere di partecipazione a carico della scuola, della classe o dei singoli studenti.
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure contattare l'ufficio giovani del Comune di Vicenza, settore servizi scolastici ed educativi, palazzo del territorio, levà degli Angeli 11 Vicenza, tel. 0444222147, dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 13 e il martedì e giovedì dalle 14.30 alle 18.30.

Ambiti progetto “#fattiunidea”
 
Ambito economico
Lo stage in questo ambito verrà svolto in collaborazione con il Centro Produttività del Veneto e Confindustria Vicenza.
Sarà prevista una formazione specifica a cura di CPV e di approfondimento sulle tematiche affrontate durante la formazione generale, nonché un inserimento in azienda a cura di Confindustria Vicenza.
 
Ambito culturale
Ai ragazzi coinvolti in ambito culturale verrà proposta una formazione specifica in progettazione di eventi, individuazione ed esecuzione di programmi di educazione museale, acquisizione di capacità di relazionarsi con le persone, gestire le emozioni e costruire un gruppo di lavoro all’interno di un contesto teatrale.
Le collaborazioni saranno con Piccionaia I Carrara, Musei Civici Vicenza, l’Informagiovani Vicenza, Società del Quartetto e Ardea. 
 
Ambito sociale
I partner coinvolti dell’ambito sociale sono Croce Rossa Italiana, Ulss 6 Vicenza e Centro Giovanile San Carlo.
Il Comitato Provinciale CRI di Vicenza ospiterà i ragazzi per circa 60 ore fornendo una formazione specifica nelle aree di intervento sanitario, protezione civile, diritto internazionale umanitario, area giovani e area socio-assistenziale.
L’Ulss 6 organizzerà dei momenti dinamici e laboratoriali in occasione della campagna 2015 Meno Alcol più Gusto per un totale di 60 ore.
Il Centro San Carlo impegnerà giovani per 20 ore in attività socio-educative.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus