Pubblicato da: Baldon Rally
Vicenza,

TRA TERRA E PISTA IL WEEKEND DI BALDON RALLY

Il team vicentino al via dell'ultimo atto del Campionato Italiano Rally con il bresciano Baruffa ed all'Adria Motor Week con il tagliolese Finotti, entrambi su Peugeot 208 R2.

TRA TERRA E PISTA IL WEEKEND DI BALDON RALLY

Castelgomberto (VI), 19 Novembre 2019 – Due delle massime serie tricolori giungono al capolinea, in programma nel weekend l'edizione del decennale del Tuscan Rewind, e Baldon Rally non poteva mancare uno tra gli appuntamenti più prestigiosi a livello nazionale.
L'evento con base a Montalcino calerà il sipario sul Campionato Italiano Rally e sul Campionato Italiano Rally Terra, riunendo così i migliori protagonisti italiani di due, delle tre, serie maggiori.
Il tutto in un contesto dall'atmosfera magica, con i concorrenti pronti ad affrontare quegli stessi sterrati che hanno reso celebre, a livello mondiale, il compianto Rally di Sanremo.
Il team vicentino sarà della partita con una delle proprie Peugeot 208 R2, affidata nell'occasione al giovane Giovanni Benvenuto Baruffa, il quale farà coppia con Jessica Rosa.
Il ventenne bresciano, dopo aver rotto il ghiaccio positivamente sulle strade del Rally del Sebino, si presenterà al debutto sullo sterrato, nell'intento di macinare chilometri e crearsi un bagaglio di esperienza che gli tornerà certamente utile per la prossima stagione agonistica.
Otto le prove speciali che caratterizzeranno il decimo Tuscan Rewind, a partire dalla super speciale “San Giovanni d'Asso” (2,05 km), di Venerdì pomeriggio, che aprirà le danze.
La gara vera e propria, Sabato 23 Novembre, si articolerà sui due passaggi di “Pieve a Salti” (11,19 km) e “La Sesta” (7,18 km), ai quali si alternerà la lunga e decisiva “Torrenieri - Castiglion del Bosco” (27,39 km), quest'ultima da ripetere per tre tornate.

“Sarà la nostra prima volta al Tuscan e non vediamo l'ora” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “perchè qui si sono scritte pagine indelebili della storia rallystica mondiale. Sarà l'ultima gara del CIR e del CIRT quindi prevediamo un parco partenti davvero notevole. Sarà il contesto migliore per Giovanni Benvenuto perchè avrà il modo di confrontarsi con i migliori piloti a livello nazionale. I tre passaggi sulla prova lunga, quasi trenta chilometri a giro, gli permetteranno di stare a lungo in auto. Il modo migliore per fare esperienza. Aveva già corso con noi al Sebino, quando era al debutto, e siamo felici che sia tornato a scegliere noi per continuare a crescere.”

Dalla polvere toscana all'Adria International Raceway dove, Domenica 24 Novembre, andrà in scena la prima edizione di Adria Motor Week, kermesse che si prefigge di diventare punto di riferimento annuale per il Triveneto quale evento di chiusura della stagione agonistica.
Al testa a testa, ad eliminazione diretta, che si terrà sul kartodromo della struttura polesana non poteva mancare Eros Finotti, da sempre sensibile a tutto ciò che parla di motori sul territorio.
Il pilota di Taglio di Po sarà ai nastri di partenza con la stessa Peugeot 208 R2 con la quale è stato protagonista di rilievo nella CRZ, in quarta zona, sognando di puntare al bersaglio grosso.

“Evento del tutto inedito questo Adria Motor Week” – aggiunge Baldon – “che si svolgerà su una sfida che ricorda tanto il Memorial Bettaga del Motor Show a Bologna. Saremo presenti con Eros e con la nostra Peugeot 208 R2. Conosce bene la vettura ed il tracciato quindi le ambizioni per puntare in alto ci sono tutte. Sarà atipica come sfida ma di certo stimolante.”

Baldon Rally - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus