Pubblicato da: Baldon Rally
Vicenza,

UN ALBA A DUE FACCE PER BALDON RALLY

Al quinto atto del CIWRC, valido per la Suzuki Rallye Cup, il team di Castelgomberto schiererà il rivitalizzato Scalzotto, dal recente successo di Roma, e De Antoni.

UN ALBA A DUE FACCE PER BALDON RALLY

Castelgomberto (VI), 24 Luglio 2019 – Cresce l'attesa per il Rally di Alba, rientrato quest'anno nell'orbita del Campionato Italiano WRC, per un'edizione che si appresta a scrivere un'importante pagina del rallysmo nazionale e non solo in virtù di un elenco partenti da record.
I riflettori nazionali ed internazionali saranno puntati sul quinto atto del CIWRC, in programma per i prossimi 27 e 28 Luglio, per la presenza del cannibale, al secolo Sébastien Loeb, seguito da altri protagonisti oltre confine come il francese Sarrazin, il norvegese Veiby e molti altri.
Su un palcoscenico così prestigioso Baldon Rally non poteva mancare ed ecco pronte le due punte impegnate nell'ambito della Suzuki Rallye Cup, spinte da diverse motivazioni.
Il recente successo ottenuto al Rally Roma Capitale, nel girone CIR, ha rilanciato le quotazioni di Andrea Scalzotto, anche in chiave CIWRC: il pilota vicentino figura attualmente al quarto posto della Coppa ACI Sport Under 25, ritardo di quattro punti e mezzo dalla vetta, ed al terzo in quella di R1, passivo di diciannove punti e mezzo dal primato, mentre nel monomarca della casa giapponese sono diciotto le lunghezze che lo separano dalla leadership.
Ecco come l'appuntamento di Alba è destinato a giocare un ruolo chiave per l'alfiere del team vicentino, il quale condividerà l'abitacolo della Suzuki Swift 1.6 con Sofia D'Ambrosio.

“Il successo di Roma ha dato nuova vita a Scalzotto” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “rendendo il ritiro del Marca un lontano ricordo. Siamo messi molto bene in entrambe i campionati ed abbiamo una buona occasione di dare una spallata importante, per ritornare definitivamente in corsa per le due serie. Sarà la nostra prima volta ad Alba ma siamo pronti e carichi perchè la posta in palio è davvero alta. Non possiamo permetterci il minimo errore.”

Il Rally di Alba sarà un importante banco di prova anche per Edoardo De Antoni, al via con la Suzuki Swift 1.0 turbo del sodalizio vicentino, affiancato da Martina Musiari alle note.
Il pilota di Camposampiero, vincitore di Rally Italia Talent nella categoria Under 23, avrà il compito di testare le ultime evoluzioni apportate alla nuova arma targata Baldon Rally, nella speranza che queste possano aumentare il livello di competitività della piccola di casa Suzuki.

“Per quanto riguarda De Antoni” – sottolinea Baldon – “porteremo una versione turbo, della Suzuki Swift, ricca di aggiornamenti, rispetto a quella vista in azione al precedente Rally della Marca. Il suo ruolo, quello di tester per sperimentare gli sviluppi della nuova vettura, può sembrare ingrato, sulla carta, ma nella realtà è determinante per rendere competitiva la nuova vettura. Siamo molto contenti del lavoro che stiamo svolgendo assieme e crediamo di essere sulla strada giusta. Edoardo è giovane ed ha davanti un futuro lungo e molto promettente.”

L'Alba si aprirà Sabato, in serata, con la spettacolo “#RA Show” (2,60 km), prima di una lunga Domenica: due tornate su “Roddino” (14,39 km) e “Igliano” (21,50 km), intervallati dalla  spettacolo “Alba” (1,35 km), per chiudere con i due giri su “S. Stefano - Cossano” (14,75 km).

Baldon Rally - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus