Pubblicato da: Andrea Casarotto
Vicenza,

VALLI DELLA CARNIA, CASAROTTO E LA SUPER 1600

Il pilota di Vicenza, a distanza di otto anni dall'ultima apparizione, torna alla guida della versione maggiorata della Renault Clio, in occasione dell'appuntamento friulano.

VALLI DELLA CARNIA, CASAROTTO E LA SUPER 1600

Vicenza, 08 Luglio 2019 – È scattato ufficialmente il conto alla rovescia per l'edizione 2019 di uno degli eventi più apprezzati, da concorrenti ed appassionati, del panorama rallystico in Triveneto, il Rally Valli della Carnia, previsto a cavallo tra Sabato 13 e Domenica 14 Luglio.
I pressanti impegni lavorativi, che hanno costretto Andrea Casarotto a riporre in un cassetto il sogno di bis nel Trofeo Clio R3 Open, sono ormai un ricordo e l'arrivo dell'imminente evento friulano ha rivitalizzato il pilota di Vicenza, atteso ad un gradito ritorno.
A distanza di ben otto anni dall'ultima uscita, era il Rally Due Valli nell'occasione, il portacolori della scuderia Movisport tornerà a calarsi nell'abitacolo di una Renault Clio Super 1600, messa a disposizione da Erreffe Rally Team, che condividerà con Stefano Costi.
Tre sole le apparizioni di Casarotto, nella propria storia, al volante della sempreverde trazione anteriore transalpina, due delle quali concluse con ottimi risultati: primo di classe e settimo assoluto, al Rally di Adria del 2010, al quale aggiungere il secondo di classe e settimo nella generale, al Rally Internazionale Prealpi Trevigiane del 2011.

“Il Carnia era un evento che avevamo già in programma” – racconta Casarotto – “perchè era valido per il Trofeo Clio R3 Open. Purtroppo, per impegni di lavoro, abbiamo dovuto modificare il programma di questo 2019, trasformandolo in una stagione transitoria. Il fatto che il Carnia sia, a mio avviso, una delle gare più belle in circolazione, ci ha spinto ad essere comunque presenti. L'organizzazione perfetta, il percorso stupendo ed il tanto pubblico presente sono fattori determinanti ed il successo che questa gara sta ottenendo, di anno in anno, ne è la conferma. Sarà bello tornare alla guida della Renault Clio Super 1600 e sentir urlare il suo motore. Sono otto anni che non la guido e siamo certi che non sarà semplice riprenderla in mano. Dalle indiscrezioni della vigilia sembra che avremo in classe piedoni come Tomasso e Zanon. Oltre a conoscere la vettura, avendoci corso più che noi, conoscono bene queste speciali. Saranno nostri punti di riferimento e dal confronto con loro capiremo i nostri progressi.”

Il Rally Valli della Carnia 2019 si presenterà ai concorrenti con due frazioni di gara, la prima delle quali scatterà Sabato 13 Luglio, alle ore 18 da Ampezzo, per disputare due tornate sulle speciali di “Feltrone” (7,40 km) e “Voltois” (2,20 km).
Particolare attenzione sarà riservata al secondo passaggio, da affrontare in notturna, elemento in grado di rimescolare pesantemente le carte, nonostante la brevità del chilometraggio.
Archiviati i primi quattro impegni cronometrati ci si darà appuntamento alla Domenica per gli altri sei, tre per due giri: “Invillino” (6,90 km), “Fusea - Lauco” (12,00 km) e “Passo Pura” (13,50 km).

“Un particolare ringraziamento ad Erreffe Rally Team” – sottolinea Casarotto – “per averci dato fiducia, ed a Movisport, per il sostegno dimostrato nel mettere in piedi questo mini programma. Speriamo di poter ricambiare l'impegno con un buon piazzamento. Ci auguriamo che il meteo non faccia scherzi, visto quanto sta accadendo nelle ultime settimane. Due anni fa, qui al Carnia, abbiamo ottenuto la vittoria di classe ed il decimo posto nell'assoluta. Il percorso ci piace davvero molto, soprattutto il Passo Pura. Abbiamo tutte le carte in regola per poter ben figurare. Sarà bello tornare a condividere l'abitacolo con Stefano Costi, siamo amici da una vita e, nonostante siano tre anni che non corriamo assieme, il feeling non tarderà ad arrivare.”

Andrea Casarotto - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus