Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

VICENZA AMA IL JAZZ

Al via “Vicenza Jazz 2017” con 150 concerti di grande interesse a partire dal 12 Maggio.

VICENZA AMA IL JAZZ

SCOPRI IL PROGRANMA COMPLETO


Inizia il 12 maggio l’edizione 2017 del festival New Conversations – Vicenza Jazz marcia a piena velocità verso mete importanti per quanto riguarda la presenza di pubblico. E contemporaneamente continua ad arricchire la sua programmazione, aggiungendo via via nuovi eventi al calendario concertistico, puntando al traguardo raggiunto lo scorso anno, con circa 150 appuntamenti diffusi su tutto il territorio cittadino, tra teatri, piazze e strade del centro, palazzi storici, il Cimitero Maggiore e numerosi locali tra i quali risalta il Bar Borsa Jazz Café Trivellato.

Tra le novità della programmazione si segnalano i tre live che si terranno sulla Terrazza Mazzini 39 del Teatro Comunale: concerti-aperitivo con aggiunta di vista panoramica sulle mura storiche della città. Ad animare questi appuntamenti arriveranno la cantautrice austriaca Ines Kolleritsch con la sua band Amadeus Vúlkan (14 maggio); il quartetto co-diretto da Marco Birro e Marcello Abate (il 15) e ancora il quartetto di Joe Clemente e Nicola Caminiti (il 17).
Luogo alternativo ai classici percorsi teatrali sarà anche la Basilica Palladiana, che il pomeriggio del 18 maggio farà da cornice all’esibizione in solo del trombonista Filippo Vignato, che tra questo e altri tre concerti serali al Bar Borsa sarà protagonista di una vera carte blanche nel corso del festival.
Ancora da definire la chiesa che domenica 14 ospiterà la Latin Jazz Mass di M. Völlinger, affidata al Coro e Jazz Ensemble di Vicenza, diretti da Giuliano Fracasso.

Le New Conversations vicentine hanno sempre tenuto in particolare riguardo gli incroci tra jazz e altre forme artistiche. Ecco dunque la musica spostarsi sullo schermo cinematografico, con la proiezione, il 18 maggio al Cinema Araceli, di Enrico Rava. Note Necessarie, diretto da Monica Affatato. E poi le commistioni con la poesia realizzate in collaborazione con Poetry Vicenza: alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari (il 12 e 14 maggio), allo Spazio Der Ruf (il 7 e il 14) e al Teatro Spazio Bixio (il 19).
In attesa dell’avvio ufficiale del festival, si segnala un doppio prologo di prim’ordine jazzistico la sera dell’11 maggio: al Teatro Comunale di Thiene, con il duo del sassofonista Francesco Cafiso (con Mauro Schiavone al pianoforte), e al Bar Borsa Jazz Café Trivellato con una Opening Jam Session a partire dalle ore 22 guidata dal trio del pianista Dario Carnovale.

Intanto i primi responsi dalle prevendite misurano l’interesse suscitato dal programma ideato dal direttore Riccardo Brazzale. Tutti i concerti di prima serata (tra Teatro Comunale e Olimpico) si stanno ben muovendo all’unisono, mentre un paio di essi  si sono subito staccati dal gruppo. Si tratta dalla serata inaugurale del 12 maggio all’Olimpico (con Uri Caine e il quintetto di Dave Douglas) e della performance in solo di Jacob Collier (19 maggio al Comunale): concerti che si stanno approssimando al tutto esaurito.

Il festival New Conversations – Vicenza Jazz 2017 è organizzato dal Comune di Vicenza, Assessorato alla Crescita e dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, in coproduzione con Trivellato Mercedes Benz, in collaborazione con il Bar Borsa e con il contributo di Fondazione Cariverona.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus