Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

VICENZA LEADER IN ITALIA PER GLI IMPIANTI SPORTIVI

La nostra città si posiziona tra le più attive nel sostegno della pratica sportiva, in particolare dei più giovani. Assessore Nicolai “Un'offerta che dà risposte a 20 mila cittadini”

VICENZA LEADER IN ITALIA PER GLI IMPIANTI SPORTIVI

Settantuno impianti sportivi comunali per dare risposta a un movimento di 20 mila persone che fa riferimento a 120 società sportive, di cui 70 agonistiche e 50 amatoriali. Tredici palestre di scuole primarie per l'attività amatoriale, 12 di scuole secondarie di primo grado adatte anche all'agonismo, una ventina di campi da calcio, 28 grandi impianti dallo stadio al palazzetto, dalle tre nuove tensostrutture ai campi da tennis, i cui costi di gestione annui ammontano a un milione di euro, coperti per 600 mila euro dagli introiti derivanti da contratti di gestione e tariffe per l'utilizzo delle strutture.
Questo il quadro tracciato sull'impiantistica sportiva dall'assessore alla formazione Umberto Nicolai al termine dell'attività di programmazione per l'assegnazione di palestre e campi per la prossima stagione sportiva. “Con questi numeri in termini di domanda e di offerta – ha dichiarato l'assessore – il Comune di Vicenza si posiziona tra le città più attive sul fronte del sostegno della pratica sportiva, in particolare dei  più giovani. A settembre tutte le società che si sono rivolte a noi potranno quindi riprendere l'attività conoscendo da tempo orari e disponibilità, e potendo contare su tariffe estremamente contenute che vanno dai 4 euro all'ora per le palestre più piccole, agli 8 euro per le palestre ad uso agonistico e i campi da calcio fino ai 15 euro per gli impianti più grandi”.
Quest'estate, nel frattempo, i centri estivi organizzati dall'assessorato alla formazione in collaborazione associazioni e società sportive hanno accolto un migliaio di ragazzi. Per monitorare il grado di soddisfazione dell'utenza e raccogliere suggerimenti per l'anno prossimo al termine dell'esperienza le famiglie dei partecipanti riceveranno un questionario di valutazione del servizio.

NON SOLO IMPIANTI PUBBLICI
Una situazione generale che colloca quindi Vicenza in una posizione privilegiata nel panorama italiano non solo per le strutture sportive pubbliche comunali. In questa speciale graduatoria Vicenza è infatti rafforzata anche dalla presenza di alcuni impianti sportivi privati di particolare rilevanza, come ad esempio quelli del Centro Sport Palladio che si accinge ora a raddoppiare le sue strutture. Come nello sport praticato, anche per le strutture vince solo chi si impegna e sa mettersi in gioco. E Vicenza lo sta facendo da leader.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus