Pubblicato da: VisintinRX
Vicenza,

VISINTIN A MAGGIORA PER L'ITALIANO RALLYCROSS

Il pilota di Bassano del Grappa, in gara per i colori del Rally Team, si prepara al secondo round della serie tricolore, nella categoria kartcross.

VISINTIN A MAGGIORA PER L'ITALIANO RALLYCROSS

Bassano del Grappa (Vi), 25 Maggio 2017 – Continua il cammino di Luciano Visintin nel Campionato Italiano Rallycross, che metterà in scena il secondo atto questo fine settimana sul circuito di Maggiora.
Una trasferta molto significativa per il pilota vicentino che, in attesa di sciogliere le riserve sul programma europeo, continua il proprio percorso di crescita alla guida degli arrembanti kartcross, considerati vera e propria palestra per chi punta a recitare un ruolo di primo piano con le vetture da rallycross.
Dopo una prima presa di contatto, tra l'altro molto positiva, sul finale della stagione 2016 Visintin ha confermato, per l'anno in corso, la partecipazione all'intero tricolore di specialità, passando dal Kamikaz 2, motorizzato Yamaha, al Demoncar, dotato di un cuore pulsante marchiato Honda.
Il primo appuntamento stagionale è stato vissuto, dal portacolori della scuderia Rally Team, all'insegna dell'apprendistato in quanto, seppur si tratti in entrambe i casi di kartcross, le differenze tra i due mezzi si sono rivelate particolarmente marcate.

“Lo scorso anno, mentre pianificavamo la stagione 2017, mi era stato consigliato di provare questo tipo di mezzo” – racconta Visintin – “e devo dire che ne sono stato particolarmente impressionato. Adesso, dopo alcune uscite, comincio a prenderci mano e già a fine 2016, al Motor Xmas a Gorizia, qualche bel tempo è arrivato. Quest'anno abbiamo deciso di cambiare casacca e, sinceramente, non mi aspettavo una così grossa differenza. Seppur siano entrambi dotati di un motore da 600 centimetri cubici ho potuto apprezzare, pur non essendo professionista, la sincerità del Demoncar rispetto al Kamikaz 2. Quello che guido adesso mi trasmette molta sicurezza e mi permette di osare con una certa tranquillità mentre il precedente era decisamente più scorbutico e difficile da prevedere. Sono molto contento della scelta fatta.”

Archiviata la prima tappa del Campionato Italiano Rallycross giunge, questo weekend, il momento per iniziare a cambiare marcia e puntare più in alto, visto che alle spalle si possono ora contare una sessione di test, tenuta durante l'open day, ed una gara.
Obiettivo dichiarato alla vigilia del secondo round del tricolore è quello di raggiungere la semifinale e, perchè no, magari sognare qualcosa di più grande.

“Alla prima uscita non ci aspettavamo niente” – sottolinea Visintin – “perchè dobbiamo comunque tenere ben presente che stiamo parlando della massima serie tricolore di una specialità emergente come il rallycross. Ci scontriamo con i migliori interpreti a livello nazionale e quindi la lotta è davvero dura, sin dalle heat di qualificazione. Questo fine settimana puntiamo ad alzare l'asticella e vogliamo entrare in semifinale ma sappiamo che non sarà facile. Tutto dipenderà molto dal feeling che riuscirò ad avere, Sabato mattina, durante le prime battute perchè, non sembra all'apparenza, ma questi kartcross consentono tantissime regolazioni.”

Luciano Visintin - Ufficio Stampa
blog comments powered by Disqus