Notice
  • Google Geocoding API error: You are over your quota.
Vicenza.com Ville e Palazzi FORTE TAGLIATA DELLA SCALA
FORTE TAGLIATA DELLA SCALA
Fortezza militare del 1892
Cismon del Grappa
FORTE TAGLIATA DELLA SCALA

Presentazione

FORTE TAGLIATA DELLA SCALA: un pezzo "forte" della Storia Italiana.
Il Forte Tagliata della Scala, oggi di proprietà privata, è una fortezza militare costruita tra il 1892 e il 1904 a difesa del confine italiano contro l'Impero Austro-Ungarico, allora proprio a due passi. La Valle del Brenta, a ridosso della Valsugana, verso la fine dell'800 ed i primi del '900, vide infatti sorgere importanti opere di difesa e controllo di un territorio tanto strategico.
La fortezza, che si trova nel territorio comunale di Cismon del Grappa, presso la frazione Primolano in provincia di Vicenza, costituisce una delle più straordinarie ed imponenti costruzioni militari italiane.
Il Forte era costituito principalmente da una “casamatta” fortificata, con copertura a prova di bomba, affiancata da una postazione per artiglieria all'aperto.
L'opera faceva parte dello sbarramento Brenta-Cismon e venne costruita poco dopo che Primolano venne annesso al Regno d'Italia. Lo stemma Sabaudo ancora visibile nel portale di ingresso ne costituisce un segno eloquente.  L’ottocentesca opera di sbarramento italiana era stata costruita sul confine per controllare l'importante arteria tra la Valsugana, il Feltrino ed il Primiero. Caratteristica per la lunga galleria coperta (caponiera) che sbarra per un lungo tratto la strada e che la collega alla adiacente Tagliata della ’Fontanella'.
Nel Novembre del1916, l’intera fortificazione venne gravemente danneggiata durante la ritirata sul Grappa. Entrambi i forti vennero abbandonati dalla guarnigione italiana attorno al 12 novembre 1917 e vennero occupati il 13 novembre dagli austriaci della 1^ brigata da montagna. Prima di lasciare il Forte Tagliata della Scala, furono fatti brillare i depositi di munizioni, provocando due vistose brecce ancora oggi visibili nelle possenti mura. A differenza di altre costruzioni militari dell’epoca, le strutture del complesso Scala-Fontanelle sono in gran parte sopravvissute e rimangono a tutt'oggi un elemento di straordinaria testimonianza storica e fascino del territorio.

FACEBOOK

FacebookLogo.png Segui il Forte Tagliata della Scala anche su Facebook


VIDEO
Esiste un video amatoriale che mostra il Forte nelle sue attuali condizioni e ne racconta la storia
Guarda il videoYouTube-icon small

 

 

Prodotti e servizi

Giovanni Battista Farneda architetto Vicenza Forte Tagliata della ScalaIl Forte Tagliata della Scala è oggi di proprietà dell’architetto Giovanni Farneda, che ha recentemente lanciato un concorso di idee per il recupero e riuso della struttura, in chiave contemporanea.
Leggi l'articolo di VICENZA.COM:

 


VISITE E INFORMAZIONI
Per le condizioni precarie dovute agli eventi bellici ed al trascorrere del tempo, attualmente il Forte non è aperto al pubblico.
Eventuali visite di carattere tecnico-progettuale sono possibili su appuntamento. La struttura è comunque visibile ed apprezzabile dall'esterno.
Per maggiori informazioni e contatti utilizzare il modulo di contatti di questa pagina.

COME ARRIVARE
Primolano si raggiunge facilmente da Bassano del Grappa (27 km.) o da Trento percorrendo la statale della Valsugana. Si esce in paese e si parcheggia nel cortile della piccola stazione ferroviaria, poco a nord del paese. Da Primolano (VI) si sale verso Arsiè. Dopo qualche tornante ci si passa davanti.

DOTAZIONIE  CARATTERISTICHE TECNICHE ORIGINARIE DELLA FORTEZZA
Le dotazioni originali comprendevano un armamento di tutto rispetto, con 8 cannoni da 120 mm, 2 cannoni da 75 mm, 2 mitragliatrici.
La guarnigione era occupata da 200 soldati, ma poteva ospitarne il doppio in caso di conflitto.
Diverse arcate con probabilmente più portoni portano all'interno del forte. Manca l'evidenza del ponte levatoio, che però probabilmente era presente. Del forte, che si divide in tre livelli, sono visibili il sotterraneo e il piano terra, mentre il primo piano è parzialmente crollato. La struttura presenta numerose feritoie per i fucilieri che guardano verso l'esterno dalle quali era possibile tenere sotto controllo ogni tratto della strada che da Primolano sale a Fastro. Ampie porte e finestre sono aperte verso il cortile interno. Alla fine dei corridoi, verso il cortile interno, inizia una galleria con le postazioni per i cannoni. Alti colonnati accompagnano fino ad una lunghissima scalinata coperta, composta di circa 200 gradini, detta “caponiera” che congiunge il forte basso con quello alto adattandosi alla forma del terreno.

Dove siamo

Via Per Belluno, località Primolano, Cismon Del Grappa (Vicenza) Cismon del Grappa 36020

Gallery

Orari

Per le condizioni dovute agli eventi bellici ed al trascorrere del tempo, attualmente il Forte non è aperto al pubblico. Per finalità di carattere tecnico-progettuale è visitabile su appuntamento.

Contattaci

Telefono

Per informazioni o prenotazioni, compila liberamente il modulo qui sotto. Il tuo messaggio ci verrà recapitato direttamente, senza intermediazioni.