banner vicenza.com guida2

Pieve di Chiampo

IL SANTUARIO
Era un’antica Chiesetta sorta verso il mille, abbattuta verso il 1240, venne quasi subito ricostruita e ampliata, e nel decennio 1640 ¯ 1650 fu restaurata. Dell’antica Chiesa rimangono: una statua della
“Madonna con il Bambino”, opera di uno scultore locale e l’altare barocco del 1743, di artista veneto, di buona fattura per intaglio e armonia di proporzioni e di accostamenti cromatici.

LA VIA CRUCIS
Fiancheggia il Viale di alti e maestosi cipressi che portano alla Grotta di Lourdes; condotta a termine nel 1989, ha un percorso a serpentina di 560 mt., ed è costituita da 15 gruppi statuari in bronzo ad altezza naturale: opera di sette scultori, è inserita in un parco botanico incantevole con oltre 350 specie di piante, è ritenuta fra le più belle del mondo.

LA GROTTA DI LOURDES
E’ il fulcro di tutto il grande movimento religioso sviluppatosi in questi ultimi decenni. Edificata in cemento e ferro nel 1935 dal Beato Claudio Granzotto, è copia fedele di quella dei Pirenei in Francia; La statua dell’Immacolata in marmo di Carrara, fu scolpita dal Beato che infuse nel marmo la sua profonda venerazione per la Vergine.

IL BEATO CLAUDIO
Sepolto accanto alla “sua” Grotta, nacque a Santa Lucia di Piave (TV) il 23 agostro 1900. Nel 1929 si diplomò in scultura all’Accademia di Venezia. Nel 1933 entrò nell’Ordine dei Frati Minori. Morì -in fama di sanità- il 15 agosto del 1947, come gli era stato annunciato dalla Madonna. Fu beatificato da Giovanni Paolo II° il 20 novembre 1994.

La santità di Fra Claudio fu caratterizzata da una squisita carità verso tutti, resa singolare nella predilezione per i poveri e gli ammalati, e da una straordinaria e dolce umiltà. Alla santità della vita, congiunse un’apprezzata attività scultorea, generata nella preghiera e nella meditazione; in essa trafuse la ricchezza della sua sensibilità umana e spirituale.Scultore del marmo, reso parlante e suscitatore di devozione, ma scultore più profondo di se stesso, il beato Claudio offre una vita che stupisce e interroga quanti vi si accostano.