Pubblicato da: Redazione VICENZA.COM
Vicenza,

A VICENZA TUTTI BABBO NATALE PER BENEFICENZA

Torna Sabato 20 Dicembre la corsa a passo libero aperta a tutti “Corri Babbo natale corri” in Campo Marzo. Una tradizione vicentina giunta alla sua nona edizione.

A VICENZA TUTTI BABBO NATALE PER BENEFICENZA

AGGIORNAMENTO
Quando i Babbi Natale colorano Vicenza portando un po’ di allegria

E’ stato il Sindaco Variati a dare il via agli oltre 1500 Babbi Natale che si sono lanciati da Viale Dalmazia verso il centro città. Si è svolta così la 9a edizione di Corri Babbo Natale corri e già si pensa ad un decennale tutto speciale per il 2015.

A fine gara si sono festeggiati i vincitori, giovanissimo il primo classificato Vincenzo Martusciello seguito da Pietro Nadir Belli, prima donna Anna Boniolo e seconda Laura Ertani Premiata anche le prime famiglie i Brunello e i Cammarata. Babbo Junior questa volta per il bambino più piccolo che si è fatto a piedi tutta la gara Tommaso di soli 3 anni, mentre Benjamin Brian in carrozzina ha realizzato la gara in 10 minuti e 30 secondi. Babbo Senior a ben merito Pier Lorenzo Loison che a 74 anni non solo è un affezionato della gara ma è anche vice-campione italiano 400mt nella propria categoria. I ragazzi più giovani al traguardo Simone Pomelari di 12 anni e Anna De Pretto di 10 anni.

Tra i gruppi da festeggiare, in primis, i ragazzi dei Villaggi Sos che sono arrivati nel gruppo iniziale, Mattia Caputo, Obed Ombala, Susanna Noabi, Samuel Bonsu e Giorgio Chieghea, gruppo più numeroso quello della Caserma Ederle coordinati dall’Outdoor Recreation Office, nota di merito alle Piscine di Vicenza e al Gruppo Vip Clown di Corsia. Per le scuole encomio speciale all’Istituto Montagna che, coordinato dal Prof. Cestonaro, è arrivato con oltre 400 ragazzi, mentre l’Istituto Rossi ha raggiunto quota 100 ragazzi accompagnati dalla Prof.ssa Elena Busatta.

Tra i babbi strambi Damiano Pasquetto trasformato in pacchi regalo poste aeree, il Babbo Fata con le ali, Nereo Toniato l’albero di Natale e Mario Masanello il babbo natale dotato di cesto-zaino retroilluminato. Ma il babbo più speciale di tutti e davvero molto molto credibile è stato Romano Leonardi AD di FTV che arrivato in totale anonimato si è svelato solo alle premiazioni. FTV è sponsor principale dell’iniziativa sin dalla prima edizione e ha curato anche il trasporto degli studenti degli istituti più lontani. Voce e ritmo di tutto l’evento come da tradizione è Elisa Santucci accompagnata dalla musica di Creative Art Dj David.

L’idea di Vicenza Press, l’associazione benefica dei giornalisti di Vicenza, realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Formazione del Comune di Vicenza e Atletica Vicentina AV Run organizzatrice della StraVicenza e di recente della Mezza Maratona, arriverà l’anno prossimo alla decima edizione e un grazie speciale si deve in particolar modo a Dario Loison e alla Pasticceria Loison che ristora e premia i partecipanti con gli squisiti pandori e panettoni, alla Centrale del Latte che insieme alle Cucine Comunali prepara invece la buonissima cioccolata, ad Aics Vicenza, Vicenza Fitness Multisport e Aim Energy. L’intero ricavato va interamente in beneficenza agli importantissimi progetti a sostegno delle famiglie in stato di disagio che i Villaggi Sos portano avanti quotidianamente a Vicenza e a quelli che l’Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo sta sviluppando tra Europa e Africa con un progetto di coordinamento medico internazionale.

L’evento, ospitato quest’anno dal Bar Smeraldo che offre sempre una splendida collaborazione, ha il patrocinio dell’Ufficio Territoriale Scolastico di Vicenza e dell’ AVIEF, Associazione Vicentina Insegnanti di Educazione fisica e l’inestimabile collaborazione degli Alpini Gruppo di Monte Berico e della sezione logistica, della Polizia Locale, della Croce Verde e del negozio Puro Sport, oltre agli esperti volontari di Atletica Vicentina aiutati quest’anno anche dall’Associazione un Mondo di Colori, impegnata contro le malattie renali.

Al termine della gara sconti speciali ai Babbi Natale presso il Ristorante mobile RISTO TRUCK L'Arte di mangiare bene, posizionato proprio in campo Marzo.

_________________________________________________

L'EVENTO

Si avvicina a passo deciso verso il decimo nniversario una manifestazione natalizia che è già entrata nel cuore dei vicentini. A Natale ciò che c’è di più bello sono infatti le tradizioni, ognuno crea e vive le proprie e Vicenza ne ha una tutta sua, la corsa dei Babbi Natale o meglio Corri Babbo Natale Corri che arrivato alla sua 9a edizione può ben definirsi un appuntamento fisso per la città. L’appuntamento è sabato 20 dicembre in Campo Marzo vicino al Bar Smeraldo che sempre con grande entusiasmo ospita l’organizzazione e aprirà in anticipo per “colazionare” i babbi che arriveranno in anticipo a godersi l’atmosfera. Già oltre 1000 i provetti babbi natale iscritti, pronti ad attraversare tutto viale Dalmazia con un colpo d’occhio bianco rosso di vera emozione, babbi di tutte le età e alcuni con abiti davvero particolari, magari poco da Santa Claus ma molto natalizi. Negli anni si sono visti alberi di natale, renne, pacchi regalo, la sacra famiglia, palle di neve e befani in cerca di befane. Chissà cosa riserverà quest’anno la creatività cittadina, sicuramente ci saranno riconoscimenti per il “Babbo Strambo” e il “Funny Babbo” e per molti altri partecipanti che si distingueranno, come ad esempio il “baby babbo” il più giovane o il “Babbo Senior”, le prime famiglie al traguardo e ai gruppi più numerosi.

Per tutti i babbi che vorranno trattenersi in centro anche uno sconto speciale per pranzo presso il Ristorante mobile RISTO TRACK L'Arte di mangiare bene, posizionato proprio in campo Marzo.

“Corri Babbo Natale corri” è nata dalla sinergia fra Vicenza Press, l’associazione benefica dei giornalisti di Vicenza, con l’Assessorato alla Formazione del Comune di Vicenza e Atletica Vicentina AV Run organizzatrice della StraVicenza e di recente della Mezza Maratona.

La formula è quella rodata negli anni, una corsa a passo libero di circa 2 kilometri per colorare il centro storico e portare un po’ di allegria aiutando al contempo importantissimi progetti a sostegno delle famiglie in stato di disagio che i Villaggi Sos portano avanti quotidianamente a Vicenza e che l’Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo sta sviluppando tra Europa e Africa con un progetto di coordinamento medico internazionale.

Tra le adesioni da raccontare ci sono gli oltre 400 studenti dell’Istituto Montagna che coordinati dal Prof. Sergio Cestonaro e accompagnati dai mezzi FTV, apriranno la gara. Con loro anche 100 alunni dell’Istituto Rossi e 35 ragazzi diversamente abili invitati dall’Ufficio Educazione Fisica dell’Ufficio Territoriale Scolastico. Un’altra bella e costante adesione arriva dalle Piscine di Vicenza e dalla Caserma Ederle che porterà i Santa Claus americani dell’Outdoor Recreation Office. Altri gruppi presenti saranno gli associati Formula Fitness e il gruppo di Move up.

Grazie alla sponsorizzazione di FTV, partner storico, della Pasticceria Loison che ristora tutti i partecipanti con gli squisiti pandori e panettoni, la Centrale del Latte che insieme alle Cucine Comunali prepara invece la buonissima cioccolata, Aics Vicenza e Aim Energy, l’intero ricavato va interamente in beneficenza. L’iscrizione è di 8 euro per avere l’abito da provetto Babbo Natale (fino ad esaurimento scorte) mentre con 3€ può aderire chi ha già il vestito o chi vuole solo il cappellino. Per chi non vuole correre con 2,50€ sarà possibile avere solo il ristoro.

Tradizione nella tradizione è la voce di Elisa Santucci, giornalista di Vicenza Press, che sin dalla prima edizione anima questa mattinata di allegria natalizia, accompagnata dall’Associazione Creative Art. L’evento ha il patrocinio dell’Ufficio Territoriale Scolastico di Vicenza e dell’ AVIEF, Associazione Vicentina Insegnanti di Educazione fisica e l’inestimabile collaborazione degli Alpini Gruppo di Monte Berico e della sezione logistica, della Polizia Locale, della Croce Verde, di Vicenza Fitness Multisport e del negozio Puro Sport, oltre agli esperti volontari di Atletica Vicentina aiutati quest’anno anche dall’Associazione un Mondo di Colori, impegnata contro le malattie renali. Un unione di forze che sta già pensando alle novità del decennale 2015.

Redazione VICENZA.COM
blog comments powered by Disqus